L’abbraccio delle sfidanti

dabbraccioi Francesca Caferri

Giovedì 16 aprile c’è stato il secondo e ultimo dibattito televisivo delle elezioni britanniche, che si terranno il 7 maggio. Come hanno scritto i giornali britannici si è trattato del “The challengers’ debate”, “il dibattito degli sfidanti”, perché non erano presenti né il primo ministro David Cameron né il suo alleato al governo Nick Clegg dei Liberaldemocratici. Nello studio della Bbc c’erano i rappresentanti dei 5 maggiori partiti di opposizione: il laburista Ed Miliband, principale sfidante di Cameron, Nicola Sturgeon dell’SNP (il partito indipendentista scozzese), Nigel Farage dello UKIP (partito xenofobo di destra), Natalie Bennett dei Verdi, e Leanne Wood di Plaid Cymru, il partito indipendentista scozzese.

Al termine del faccia a faccia , tra le donne c’è stato un abbraccio. Miliband e Farage sono rimasti a guardare mentre Sturgeon, Bennett e Wood si congratulavano l’un l’altra per la perfomance: nessuna di loro sarà la vincitrice assoluta del voto, ma il loro abbraccio suggella la fine di un’era per la Gran Bretagna. Quella in cui la politica femminile aveva il volto severo di Margaret Thatcher e ogni mossa, parola, effusione che potesse apparire troppo femminile era bandita.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...